PEDRALI, I 10 ANNI DELLA COLLEZIONE LAMPADE

28/06/2019

PEDRALI, I 10 ANNI DELLA COLLEZIONE LAMPADE
Pedrali, la famiglia di lampade wireless Giravolta (2017)

Quest’anno Pedrali festeggia uno speciale anniversario: dieci anni della sua collezione lampade.

Avviata nel 2009 con la L001, la collaborazione nel campo della luce tra l’azienda di Bergamo e i designer Basaglia Rota Nodari prosegue tuttora: in occasione della 30aedizione di Euroluce al Salone del Mobile.Milano 2019  Pedrali ha presentato Tamara e TO.BE.

La prima è una sospensione “aerodinamica”, come la definisce Natalia Rota Nodari, perché si ispira ai fanali delle auto degli anni Trenta, come quella del famoso ritratto di Tamara de Lempicka, che produce luce diretta, precisa Alberto Basaglia, si autoillumina grazie alla forma convessa del diffusore e, mediante un foro posto nella parte alta, porta luce riflessa anche verso l’alto.

Lampada a sospensione Tamara di Pedrali, novità Euroluce 2019, design studio Basaglia Rota Nodari


La sospensione TO.BE richiama già nel nome la sua forma, quella di un tubo sospeso nel nulla. Una lampada essenziale, composta da uno stretto cilindro in policarbonato verniciato bianco all’interno e in un’ampia palette di colori all’esterno, con un foro nella parte superiore del diffusore che permette la fuoriuscita della luce illuminando il soffitto. 

Il cilindro in policarbonato di TO.BE, altra novità Euroluce 2019 di Pedrali (design Basaglia Rota Nodari)


Tra la L001 e le novità 2019 un percorso, e il sodalizio costante tra i due designer e l’azienda, che aveva portato dapprima alla L002 e alla sua evoluzione L004, alle Time Out e alla famiglia Happy Apple per esterni, e infine a Colette (2013) e alla geniale Giravolta (2017), lampada senza cavi per outdoor caratterizzata da un diffusore girevole che permette di orientare la luce a 360°.

Dal lancio nel 2017, la famiglia di Giravolta (design Basaglia Rota Nodari) si è allargata



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: