Primo corso di formazione BREEAM in Italia

09/02/2014

Primo corso di formazione BREEAM in Italia

Organizzato da Habitech in collaborazione con BRE, l’organismo di certificazione britannico che ha dato vita a BREEAM, il corso si svolgerà a Milano dall’11 al 13 marzo, permettendo ai partecipanti di diventare BREEAM International New Construction Assessor in Italia.

BREEAM, acronimo di Building Research Establishment’s Environmental Assessment Method – è il protocollo britannico di sostenibilità che dal 1990 ha raggiunto più di 50 Paesi in tutto il mondo con più di 250mila edifici certificati. Ad oggi BREEAM garantisce le performance di 45 milioni di metri quadrati di superficie costruita, spaziando dal settore residenziale a quello commerciale, dalle scuole al retail, dagli uffici ai penitenziari.

Un protocollo sviluppato sulle peculiarità del patrimonio immobiliare europeo che risponde alle esigenze del mercato, spiega Thomas Miorin, direttore di Habitech: “La validità del metodo BREEAM è confermata dalla sua espansione che non dà segni di cedimento nonostante la contrazione del mercato immobiliare europeo. Nel 2012 un edificio su quattro è stato premiato con il livello excellent o outstanding a dimostrazione del fatto che BREEAM accompagna progetti esigenti”.

La sostenibilità misurabile e certificata di un edificio è oggi un fattore competitivo fondamentale e un driver imprescindibile per accrescere il valore economico dei patrimoni immobiliari. Questi concetti sono stati introdotti in Italia da Habitech, già fondatore del Green Building Council Italia, che, agendo come catalizzatore italiano del nuovo mercato dell´efficienza energetico-ambientale degli edifici e punto di riferimento nazionale per LEED. ha già guadagnato la fiducia di gruppi come Beni Stabili, Morgan Stanley, Unipol Gruppo Finanziario, CITI Group, Enasarco, Citylife, Unioncamere, RPBW Renzo Piano Building Workshop, Fiera Milano Rho.

Grazie alle competenze acquisite negli anni, oggi Habitech è stata identificata da BRE come responsabile per l´organizzazione del primo corso di formazione BREEAM in Italia.

 

Miorin commenta così l´ingresso di BREEAM in Italia: “Nel nostro Paese il protocollo inglese si è finora affacciato timidamente. Nel mondo globalizzato di oggi più dell´80% dei costruttori e dei fornitori ritiene che il rating di sostenibilità degli edifici sia importante per differenziarsi dai propri competitori. L´affidabilità della certificazione è legato al sistema di monitoraggio dei consumi e delle performance. I professionisti devono avere familiarità non solo con le tecniche costruttive ma anche con le policy di gestione, dal momento che anche l´edificio più efficiente ha bisogno di una gestione consapevole per la massimizzazione delle performance

 

Spiega Alberto Ballardini, Project Manager di Habitech: “Il corso BREEAM International New Construction Assessor si rivolge al professionista che già opera all´interno del green market e che è chiamato alla flessibilità di strumenti e soluzioni per un mercato che non vede confini geografici”. 

Il corso è tenuto da personale BRE che accompagnerà l’aspirante Assessor durante il percorso di formazione fino all’esame finale. E-learning e lezioni dirette, questa la formula proposta per ottimizzare il rendimento del corso e andare incontro alle esigenze dei professionisti.

Per chi non è familiare con BREEAM, Habitech propone anche BREEAM Awareness, una giornata formativa per comprendere le basi e le motivazioni del protocollo inglese e per introdurre ai sistemi di rating nel contesto edilizio.

Conclude Ballardini: “La crescita economica dipende anche dalla qualità dei professionisti di una nazione. L´Italia è un paese dalle infinite potenzialità, noi vogliamo farle crescere per migliorare i nostri standard di vita e competere con i mercati esteri”.

 

 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: 1 -