Profili / Geza-Gri e Zucchi Architetti Associati

20/12/2012

Profili / Geza-Gri e Zucchi Architetti Associati
Casa della Musica a Cervignano del Friuli (UD) foto ©Massimo Crivellari

Una sintesi di idee, bellezza e funzionalità. È su questa alchimia che gli architetti friulani Stefano Gri e Piero Zucchi hanno fondato la pratica progettuale dello studio Geza. Nella complessità di concept aventi caratteristiche, destinazioni e scale differenti, l’attenzione al dettaglio e al rapporto con il territorio e l’ambiente, uniti a soluzioni concrete per l’efficienza e la vivibilità degli spazi, sono alcune costanti in grado di definire una nuova architettura fatta di forma e di sostanza. 

 

Un ritratto di Stefano Gri e Piero Zucchi (foto ©Ferdinando Guerra)

 

Geza - Studio Gri e Zucchi Architetti Associati, fondato nel 1999 dagli architetti Stefano Gri e Piero Zucchi, è un gruppo di lavoro multidisciplinare di professionisti che uniscono le loro specializzazioni e competenze per seguire tutti gli aspetti del processo creativo, progettuale e di realizzazione dell’opera architettonica. Masterplan, progetti urbani, architettura residenziale, design, progettazione d’interni: ogni scala è affrontata con risultati strettamente connessi al contesto in cui il progetto è inserito e alla sua funzione e destinazione d’uso.

Stefano Gri (Udine 1963) si laurea in architettura nel 1988 presso lo IUAV di Venezia. Dopo diverse esperienze professionali in Italia, nel 1992 si trasferisce in Spagna collaborando con lo studio di Tonet Sunyer + Jordi Badia a Barcellona. Anche Piero Zucchi (Udine 1965), si laurea in architettura allo IUAV nel 1992, studiando inoltre alla ETSA di Siviglia e partecipando nel 1994 alla Masterclass al BIA di Amsterdam con Rem Koolhaas. Dal 1993 al 1998 collabora con lo Studio Valle Architetti Associati di Udine. Fra le tante attività condivise, gli architetti Gri e Zucchi svolgono attività didattica presso lo Iuav di Venezia dal 1993 al 1996, al Seminario Internazionale di progettazione di Novacella (BZ) nel 1995 e come consulenti per corsi post-diploma di design, pubblicando articoli su numerosi periodici e quotidiani. Come studio di architettura Geza sono finalisti nel 2006 al Premio Medaglia d’Oro per l’Architettura Italiana alla Triennale di Milano, selezionati nel 2003 per il Bauwelt Preis a Berlino, nel 2002 per il Premio Architettura Città di Oderzo, nel 2001 alla Galleria per le Arti Moderne di Udine, in diverse edizioni del Piranesi Award a Pirano in Slovenia e del Premio D’Olivo a Udine. Nel 2011 il progetto della Casa della Musica di Cervignano è selezionato al premio internazionale Mies van der Rohe e al Premio Barbara Cappochin. Il progetto della sede direzionale e produttiva Pratic Spa vince il Premio Speciale alla Committenza Privata della Medaglia d’Oro 2012 per l’Architettura Italiana in Triennale di Milano ed è inserito nell’esposizione Made in Italy del Padiglione Italia alla XIII Biennale d’Architettura di Venezia.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: