PROGETTARE IL COMFORT, UN WORKSHOP E UN SEMINARIO

25/09/2018

PROGETTARE IL COMFORT, UN WORKSHOP E UN SEMINARIO

Mercoledì 10 ottobre a Milano, alla Sala delle Colonne del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, una giornata dedicata alla progettazione del comfort degli spazi interni. 

L’evento – che per tutta la giornata dà diritto a 8 crediti formativi, 4 per il workshop operativo del mattino e 4 per il seminario teorico-applicativo del pomeriggio – è un nuovo appuntamento del laboratorio itinerante promosso da Mitusbishi Electric e da Fassa Bortolo con il supporto scientifico del Dipartimento Architettura dell’Università di Ferrara e di TekneHub e con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti della provincia di Milano.

Si comincia alle 8:30 con la registrazione dei partecipanti, che avranno modo di analizzare alcuni esempi di spazi conclusi con diverse destinazioni funzionali individuando criticità e correttivi per il miglioramento degli standard ambientali.

A disposizione del workshop apparecchi per la climatizzazione, componenti materico-cromatiche, sistemi di posa e sistemi di arredo.

Perché si fa presto a dire comfort ma è necessario individuare e definire i requisiti tecnico-prestazionali coerenti con le scelte estetiche e funzionali del progetto.

 

Al seminario del pomeriggio (con inizio/registrazione alle ore 14:00) introdotto dal presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Milano Paolo Mazzoleni, Marcello Balzani (responsabile scientifico di TekneHub) illustrerà la metodologia del progetto Comfort Indoor Quality mentre Gianfranco Tedeschi, di Politecnica Ingegneria e Architettura, affronterà Il progetto dello spazio confinato tra funzioni, prestazioni e significati.

I tutor del workshop del mattino approfondiranno le relazioni tra progetto e qualità dello spazio, che dipende dal ‘microclima’ cromatico e materico, oltre che ‘climatico’, che è necessario conoscere in profondità per poterlo controllare in tutte le diverse fasi, dal concept al progetto fino, passando per la costruzione, alla manutenzione programmata nel tempo.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: