PROGETTO A DETROIT DI SCHMIDT HAMMER LASSEN

30/08/2017

PROGETTO A DETROIT DI SCHMIDT HAMMER LASSEN
Render del complesso di Monroe Blocks nel centro cittadino di Detroit. Il progetto è dello studio danese Schmidt Hammer Lassen

Gli architetti Schmidt Hammer Lassen di Copenhagen hanno presentato il loro primo progetto in terra statunitense. Si tratta del Monroe Blocks, nel centro cittadino di Detroit: un piano di sviluppo a destinazione mista (residenziale, terziaria, commerciale, ricreativa, espositiva e sportiva), per la rigenerazione urbana della città, una volta capitale dell´automobile.

Vista dall´alto del centro cittadino di Detroit, con l´inserimento del complesso multifunzionale di Monroe Blocks (render, Schmidt Hammer Lassen)

 

Lo studio danese sta lavorando in collaborazione con lo sviluppatore immobiliare Bedrock Detroit, gli architetti locali Neumann Smith, la società internazionale di ingegneria Buro Happold e gli architetti del paesaggio dello stesso studio di Copenhagen.

L´ingresso della torre del complesso che ospietrà 482 alloggi, spazi per uffici, negozi e funzioni pubbliche (render, Schmidt Hammer Lassen) 

 

Il progetto prevede di realizzare una torre di 482 alloggi, 75mila metri quadrati destinati a spazi per uffici, 15mila a negozi e aree destinate a spazio pubblico per oltre 4mila metri quadrati di superficie.

Monroe Blocks è un modello di distretto commerciale diversificato, multifunzionale e aperto alla città (render, Schmidt Hammer Lassen)

 

La sfida lanciata dagli architetti di Schmidt Hammer Lassen ha riguardato la creazione di un modello di distretto commerciale multifunzionale e diversificato, con architetture capaci di entrare in relazione con le aree pubbliche cittadine e realizzare uno spazio urbano denso, dinamico e diversificato.

Nel disegno, lo schema di funzionamento e delle relazioni tra il nuovo complesso multifunzionale di Monroe Blocks e gli spazi limitrofi del centro di Detroit (disegno, Schmidt Hammer Lassen)

Nel disegno, i nuovi collegamenti pedonali e ciclabili che verranno realizzati con il nuovo insedimanento (disegno, Schmidt Hammer Lassen)

 

L´avvio dei lavori è previsto per la primavera del prossimo anno, mentre la consegna dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2022.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: