Quando la natura ispira il design

31/05/2012

Quando la natura ispira il design

Suggestioni dal mondo vegetale per le nuove creazioni luminose di FDV: NIA è la lampada a sospensione disegnata da Roberto Paoli per Murano Due, il brand di FDV che associa l’abilità dell’antica tradizione artigiana dei maestri vetrai alle innovazioni tecnologiche ed estetiche. Il diffusore di Nia è in vetro colato interamente lavorato a mano e cristallo decorato bianco, una foglia sospesa che si illumina di luce propria, modellata in un velo di vetro che nasconde la sorgente luminosa. Nia può essere impiegata singolarmente o per creare composizioni con più elementi.

Una tira l’altra

Un carattere eccentrico e contemporaneo contraddistingue invece la lampada Cherry disegnata da Alessandro Crosera per ALT Lucialternative, il brand di FDV votato alla ricerca sperimentale di colori, materiali e linee innovative. Ispirata nel nome e nelle forme al frutto della ciliegia, il diffusore della lampada a sospensione è formato da due semisfere fissate l’una all’altra, in plexiglas rosso all’esterno e bianco nella parte interna, con la sorgente luminosa alloggiata nell’intersezione fra le due parti che regala una luce d’atmosfera.

 

Una cascata fiammeggiante

Altra creazione per Alt Lucialternative è la lampada a sospensione Leaves, disegnata da Giulia Degli Alberti. Come suggerito dal nome, Leaves è formata da foglie colorate di materiale acrilico trasparente rosso, marrone, verde e arancione, un insieme brillante che crea dinamici effetti di ombre e riflessi. La sorgente luminosa può essere sospesa al centro della composizione oppure integrata nell´elemento a soffitto a forma di elica. La montatura, con tondino di metallo rivestito da una guaina di tessuto verde, può avere quattro diverse grandezze per adattare la lampada anche a spazi di grandi dimensioni. 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: