SOSTENIBILITÀ, FINANZA E REAL ESTATE

23/01/2020

SOSTENIBILITÀ, FINANZA E REAL ESTATE
L´asset di Milano oggetto del Green Loan

Crédit Agricole Corporate and Investment Bank (CIB) e ING hanno agito in qualità di original lender, mandated lead arranger e, per la prima volta in Italia nel Real Estate come green structuring advisor, e per quanto riguarda Crédit Agricole CIB anche in qualità di underwriter, bookrunner e Banca Agente, nell’ambito di un finanziamento a termine a cinque anni per 85 milioni di euro concessi a Fondo Diamond Core, gestito da Dea Capital Real Estate SGR SpA e detenuto al 100% da Poste Vita SpA.

La linea di credito è stata concessa su base 50-50 da parte delle due banche ed è garantita da un asset dotato di certificazione LEED Gold situato in Piazza San Babila, nel centro di Milano, con una destinazione d’uso mista uffici e retail. L’immobile, di superficie totale di circa 21.300 mq, è stato ristrutturato nel corso del 2019 raggiungendo i massimi standard qualitativi in termini di specifiche tecniche ed efficienza energetica, cosa che ha permesso di classificare la linea di credito come un “Green Loan”.

Sin dall´inizio degli anni 2000, con la firma e partecipazione attiva negli Equator Principles, Crédit Agricole CIB si è contraddistinta per il suo impegno negli aspetti ambientali e sociali. Tali aspetti sono diventati parte integrante della strategia della Banca con obiettivi pienamente visibili nel piano strategico a medio termine. 

In Italia, Crédit Agricole CIB ha aperto il mercato green/esg per i finanziamenti nel 2018 e questa operazione conferma il forte impegno della Banca verso gli aspetti di sostenibilità ampliando la loro applicazione anche al settore Real Estate.

Dal 2007, ING finanzia progetti che accelerano la transizione dei clienti verso una maggiore sostenibilità del proprio modello di business e quest’operazione si inserisce perfettamente nella strategia di sostenibilità della divisione Real Estate Finance, grazie alle caratteristiche tecniche, strutturali ed energetiche dell’immobile. L’attenzione di ING per la sostenibilità e la green economy a livello globale è confermata anche dal lancio da parte del Gruppo nel 2018 del “Progetto Terra”, attraverso cui ING si è posta l’obiettivo di orientare il proprio portafoglio di prestiti di circa 600 miliardi di euro verso l’obiettivo della riduzione del riscaldamento globale “ben al di sotto dei 2°C” stabilito dall’accordo di Parigi.

 

Crédit Agricole Corporate and Investment Bank


Crédit Agricole CIB è la divisione corporate e investment banking di Credit Agricole Group, il 12° gruppo bancario al mondo in termini di Tier 1 capital (The Banker, luglio 2019). 

Quasi 8.000 dipendenti in Europa, nelle Americhe, in Asia-Pacifico, Medio Oriente e Africa supportano i clienti della Banca, soddisfacendo le loro esigenze finanziarie in tutto il mondo. Crédit Agricole CIB offre ai suoi grandi clienti aziendali e istituzionali una gamma di prodotti e servizi nelle attività di capital markets, investment banking, finanza strutturata, banche commerciali e Pubblico commercio internazionale. La Banca è pioniera nel settore della finanza per il clima ed è attualmente leader di mercato in questo segmento con un´offerta completa per tutti i suoi clienti.

Crédit Agricole CIB è stata la prima banca francese a firmare gli Equator Principles nel 2003. È stata anche pioniera nel mercato dei Green Bond con l´organizzazione di transazioni pubbliche dal 2012 per una vasta gamma di emittenti (banche sovranazionali, società, autorità locali, banche) ed è stato uno dei redattori di Green Bond Principles e della Social Bond Guidance. Basandosi sull´esperienza di un team bancario sostenibile dedicato e sul forte supporto di tutti i banchieri, Crédit Agricole CIB è una delle banche più attive nel mercato dei Green Bonds.




Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: