SPAMLAB, A OTTOBRE UN WORKSHOP PER ROMA

01/08/2019

SPAMLAB, A OTTOBRE UN WORKSHOP PER ROMA
Acquario Romano, sede della casa dell´Architettura: il soffitto della sala centrale

In concomitanza con SPAM-DREAMCITY, la Settimana del Progetto di Architettura nel Mondo (Spam appunto) organizzata dall’Ordine degli Architetti di Roma, dall’11 al 18 ottobre alla Casa dell’Architettura (Acquario Romano) si svolgerà il workshop internazionale SPAMLAB.

Aperto a 60 partecipanti – l’invio delle candidature scade il 16 settembre – e articolato in tre laboratori diretti rispettivamente da Orazio Carpenzano, Manuel Aires Mateus e Gianluca Peluffo, il workshop SPAMLAB si pone l’obiettivo di immaginare tre possibili visioni per tre aree del centro storico della capitale, individuate e concordate con il Municipio I di Roma CapitaleMercato dei Fiori; ex ospedale San Giacomo; cittadella giudiziaria a ridosso di Piazzale Clodio.

Contesti situati in pieno centro cittadino, in un tessuto fortemente stratificato che permetterà lo sviluppo di visioni urbane diverse. A caratterizzare il workshop saranno i temi progettuali che segnano il presente e il futuro della città: trasformazione, rigenerazione, riuso, riciclo, mantenendo sempre sullo “zero” il consumo di territorio.

L´Acquario Romano in piazza Manfredo Fanti, sede della Casa dell´Architettura

 

I candidati alla partecipazione al workshop devono frequentare un corso di laurea in architettura, presso Università, organizzazioniequivalenti o istituti accademici la cui attività sia legata all´architettura e/o ai beni comuni in ambito urbano.

Si raccomanda la partecipazione di studenti dal quarto anno in poi, dottorandi e/o giovani professionisti.I gruppi saranno formati da persone con esperienze diverse, in ottica multidisciplinare. Si privilegiano discipline come architettura, paesaggio, urbanistica, sociologia, arte.

Per candidarsi occorre inviare all’indirizzo info@spamroma.comentro le ore 17.00 di lunedì 16 settembre 2019, i seguenti documenti: curriculum vitae; indicazione lavori pertinenti (pubblicazioni, progetti, etc.); due paragrafi / un testo di 1.500 battute sulle aspettative e sul contributo che si auspica di apportare - in termini di expertise – con la propria partecipazione al workshop.

Il file allegato alla mail deve essere di max 5 MB.

La quota di iscrizione è di 120 euro per i partecipanti provenienti dal mondo universitario e di 160 euro per architetti e professionisti di altre discipline.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: