TALL BUILDINGS, IL 25 GIUGNO IN TRIENNALE

28/05/2019

TALL BUILDINGS, IL 25 GIUGNO IN TRIENNALE
One Shenzhen bay Tower 7, progetto architettonico Kohn Pedersen Fox, strutturale Thornton Tomasetti, architect & engineer of records CCDI Group. Con 341 metri di altezza è il nono edificio più alto completato nel 2018. Foto courtesy Ctbuh, ©Vivien Liu

Il nono convegno internazionaleTall Buildings si svolgerà il prossimo 25 giugno nel Salone d’Onore di Triennale Milano. 

Patrocinato come sempre dal Ctbuh (Council on Tall Buildings and Urban Habitat), dall’Università Iuav di Venezia e dal Politecnico di Milano, l’incontro ha il suo punto di forza in un’eccellenza italiana: il gruppo di ricerca del Ctbuh sui grattacieli attivo all’Iuav che coordina a livello mondiale i gruppi dell’Iit (Illinois Institute of Technology) di Chicago e della Tongji University di Shanghai. Questo permette ogni anno agli appuntamenti italiani, coordinati da Aldo Norsa (già professore all’Iuav) di coinvolgere i più interessanti esperti internazionali. 

Torre Paradox a Santa Fe di Città del Messico, edifici interamente residenziali (per un totale di 337 appartamenti, progetto architettonico Varabyeu Partners. Alto 234 metri, è il 64° edificio più alto completato nel mondo nel 2018 (foto courtesy Ctbuh, ©Lester Ali).

 

Novità dell’edizione 2019 è la presenza delle due principali società di sviluppo immobiliare, CityLife (con il presidente Aldo Mazzocco) e Coima, nella persona del fondatore e Ceo Manfredi Catella, che illustreranno i progetti di ulteriore sviluppo delle due maggiori concentrazioni milanesi di nuovi grattacieli. 

Dopo i saluti istituzionali (che inquadreranno la tematica urbanistica) il resto della mattinata sarà dedicato all’illustrazione di progetti di grattacieli a Milano e nel mondo. Non solo per l’aspetto architettonico (quest’anno con particolare riguardo a una tipologia inedita rispetto a quelle abitative, terziarie e alberghiere: l’ospedaliera) ma anche per l’aspetto gestionale (con casi di studio delle torri lsozaki e Libeskind). 

Il pomeriggio sarà dedicato alle tematiche tecniche sotto i più svariati punti di vista. Oltre alle frontiere dell’innovazione nell’ingegneria strutturale e impiantistica si affronteranno gli aspetti progettuali più specialistici e delicati per il successo degli edifici alti: l’antisismica, la sicurezza, il coordinamento del cantiere, la progettazione delle facciate e soprattutto, novità per l’Italia, la progettazione professionale degli ascensori (dal punto di vista architettonico/distributivo).

Tra i relatori Patricia Viel, Lee Polisano, Julian Chen (Henning Larsen), Massimo Maffeis, Massimo Majowiecki, Dennis Poon (Vp Thornton Tomasetti), William Baker (Som) e Ed Forwood e Matteo Orlandi di Arup. 

Le torri mixed use IFS a Changsha, progetto architettonico Wong Tung & Partners. Le due torri, che ospitano anche un hotel 6 stelle e un mega centro commerciale di 250.000 mq, aggiungono un´altezza di 452 e 315 metri





Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: