TRENT’ANNI DI TRASFORMAZIONI URBANE

06/02/2018

TRENT’ANNI DI TRASFORMAZIONI URBANE
Luigi Borré, presidente di EuroMilano, durante la presentazione del nuovo assetto societario che si è svolta ieri sera presso fondazione Stelline a Milano

«L’architettura non può essere autonoma, per il semplice fatto che la sua prima motivazione è di corrispondere a esigenze umane e la sua prima condizione è di collocarsi in un luogo».

È con le parole di Giancarlo De Carlo che EuroMilano spiega la propria filosofia di operatore delle grandi trasformazioni urbane, che comporta la consapevolezza, e la responsabilità, di interventi che incidono in modo duraturo sul tessuto urbano della città e sulla qualità della vita delle persone che la abitano.

Una responsabilità, insieme alla capacità di interpretare le complessità del presente e immaginare il futuro delle città, che EuroMilano affronta con un nuovo assetto societario, presentato ieri dal presidente Luigi Borré e dall’amministratore delegato Attilio di Cunto.

Alle attività di advisor, general contractor e partner operativo di amministrazioni pubbliche e fondi di investimento la società affianca oggi Review Spa, che con 17 architetti professionisti supporta operativamente EuroMilano nello sviluppo dei progetti, dallo studio di fattibilità alla realizzazione; EM Smart housing management, che una volta costruiti cura la gestione integrata dei complessi immobiliari; e EuroMilano Agency, che coordina le attività di commercializzazione di patrimoni immobiliari propri e di terzi, in vendita o in locazione.

I dirigenti di EuroMilano nel corso della serata di ieri, condotta dal cabarettista Leonardo Manera (a sinistra nella foto)

 

Una mostra fotografica allestita al palazzo delle ‘Stelline’ a Milano documenta gli interventi di trasformazione, a cavallo tra greenfield e brownfield, che EuroMilano ha sviluppato nei primi trent’anni di attività, dal sito delle ex-cartiere Binda al quartiere Bovisa fino alla smart city di UpTown (progetto Scandurra Studio-Zanetti Design) attualmente in corso di costruzione nell’area di Cascina Merlata.

un render delle nuove residenze del quartiere ´smart´ di Uptown che sta sorgendo sull´area di Cascina Merlata, a nord.ovest di Milano presso il sito ex-Expo 2015 che ospiterà il Technopole

 

La compagine azionaria di EuroMilano è formata da Intesa Sanpaolo Spa (43%), Corcab Sviluppo Soc. Coop (25%), Brioschi sviluppo immobiliare (17%) e UnipolSai Assicurazioni Spa con il 15%.

 

Trent’anni di trasformazione urbana


Dove Fondazione Stelline, corso Magenta 61, Milano

Quando 6-9 febbraio 2018

Orari 9:00 – 18:00



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: