XELLA, L’IMPIANTO DI PONTENURE CRESCE

25/03/2019

XELLA, L’IMPIANTO DI PONTENURE CRESCE
Lo stabilimento di Xella Italia a Pontenure

La settimana scorsa, nello stabilimento di Pontenure in provincia di Piacenza, è stata inaugurata la nuova linea produttiva di premiscelati di Xella Italia.

All´inaugurazione erano presenti Marco Paolini, ceo di Xella Italia, Joachim Fabritius, ceo di Xella Group e Thomas Bois, ceo Business unit building materials di Xella.

Ai loro saluti di benvenuto, sono seguiti gli interventi di Ulrich Klammsteiner, direttore tecnico di CasaClima, Silvia Collepardi, direttore del laboratorio Enco, Gianni Izzo, presidente di CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta e di Alessandro Miliani, product manager di Xella Italia.

Un momento della dimostrazione all´interno dello stabilimento di Pontenure

 

In questi anni il gruppo ha effettuato importanti investimenti nello stabilimento di Pontenure, un impianto che si estende su una superficie di 100mila metri quadrati. Gli sforzi della società hanno fatto sì che l’impianto emiliano sia oggi uno dei siti produttivi più all’avanguardia in Europa. 

Il polo produttivo di Pontenure è un impianto tecnologicamente avanzato, a elevata automazione, secondo gli standard dell’Industria 4.0. Ha una capacità produttiva è di 700 sacchi/ora, che equivalgono a circa 17,5 tonnellate di malte. L’impianto - dotato di dieci silos principali, 12 macro-dosatori, due teste di impacchettamento con carta e plastica e un robot pallettizzatore - è stato concepito per conciliare efficienza e rispetto dell’ambiente.       

I prodotti in calcestruzzo cellulare Ytong e Multipor presentano infatti un bilancio di sostenibilità ambientale elevato, grazie all´origine naturale delle materie prime impiegate, unito all´elevato standard qualitativo degli impianti di produzione, che hanno permesso ai prodotti Xella di ottenere le certificazioni relative a standard di sostenibilità, consentendone l’utilizzo in bioedilizia. 

I principali prodotti Xella sono infatti certificati secondo lo standard Natureplus® e corredati dalla Dichiarazione ambientale di prodotto (Epd), basata sulla stima del ciclo di vita di utile. Tale certificazione attesta, con parametri oggettivi, il profilo ambientale dei sistemi Ytong, comprovandone la sostenibilità, l’eco-compatibilità e l’impatto ambientale minimo in relazione al ciclo di vita del prodotto.

L´interno dello stabilimento Xella Italia di Pontenure

 

L’impianto di Pontenure produrrà il nuovo rasante per interno Ytong RY25, un prodotto certificato secondo la norma Uni En 998-1 e utilizzabile in uno strato singolo o doppio di spessore complessivo da due a 20 millimetri. Lo spessore di pochi millimetri permette ridotti tempi di posa e di gestione del cantiere. Il nuovo rasante si caratterizza per il colore bianco, la granulometria molto fine, inferiore a un millimetro, la lavorabilità e la scorrevolezza della malta, l’aderenza al calcestruzzo cellulare ed è utilizzabile anche per le finiture.

Il Gruppo Xella è uno dei protagonisti mondiali della produzione e commercializzazione di elementi in calcestruzzo cellulare e prodotti a base di silicati di calcio; è presente in oltre 30 Paesi e dispone di circa cento stabilimenti di produzione.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: