ZANOTTA PER I 100 ANNI DI ACHILLE CASTIGLIONI

26/02/2018

ZANOTTA PER I 100 ANNI DI ACHILLE CASTIGLIONI

Per celebrare i cento anni di Achille Castiglioni, ai caselli di Porta Garibaldi a Milano Zanotta ha messo in scena una selezione delle icone più amate disegnate da Achille e Pier Giacomo Castiglioni.

Per ricordare questa ricorrenza, Zanotta ha deciso di realizzare un´edizione speciale di due progetti. Il primo, Albero, il portavasi disegnato da Castiglioni nel 1983, torna a catalogo con alcuni colori inediti (bianco, nero, amaranto e verde); il secondo Servomuto, il tavolino multifunzione, che verrà presentato in una variante più alta rispetto al progetto originale e con nuove finiture (bianco, nero e amaranto con pianetti bicolore bianco/nero, verde salvia/blu, amaranto/grigio).

Albero, il portavasi di Zanotta disegnato nel 1983 e tornato a catalogo per i 100 anni di Achille Castglioni

Servomuto, il tavolino multifunzione che verrà presentato in una variante più alta rispetto al progetto originale e con nuove finiture 

 

Per i cento anni di Castiglioni, Zanotta ha anche promosso un progetto culturale itinerante: alcuni selezionati partner, in Italia e all’estero, ospiteranno nel proprio showroom i micromondi di Castiglioni, piccole capsule dedicate ad alcuni tra i prodotti più conosciuti. Sono spazi modulari che mostrano l’icona che attinge dalla cultura popolare e prende spunto dagli oggetti anonimi e dagli archetipi senza tempo.

L’incontro tra Aurelio Zanotta e i fratelli Castiglioni, avvenuto nel 1964, ha portato come è noto a una prolifica relazione personale e professionale: dopo il tavolo Leonardo, sono entrati in produzione anche Mezzadro (1957) e Primate. Per tutti gli anni Settanta il legame d’amicizia e di lavoro tra Achille Castiglioni e Zanotta è rimasto intenso, tanto che nel 1975 fu prodotto il tavolino di servizio Servomuto. Sul finire del decennio fu presentata da Zanotta un’operazione di re-design, che porta alla definizione del tavolino Cumano. Il 1980 fu l’anno di un altro celebre recupero storico, il sedile per esterni Allunaggio, progettato da entrambi i fratelli Castiglioni quindici anni prima. Del 1987 è una delle invenzioni più pure, il tavolino/sgabello Basello, a cui fa seguito Joy (1989), un mobile a ripiani rotanti che diventa una scultura per abitare.

Il tavolo Leonardo di Zanotta

 Basello, il tavolino/sgabello del 1987

Zanotta, fondata nel 1954, è una delle aziende protagoniste del design italiano. Da un anno circa fa arte del gruppo Tecno.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: